Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically in /data/vhosts/casadiramsar.it/httpdocs/templates/casadiramsar/lib/framework/helper.layout.php on line 150

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically in /data/vhosts/casadiramsar.it/httpdocs/includes/application.php on line 539

Deprecated: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically in /data/vhosts/casadiramsar.it/httpdocs/templates/casadiramsar/lib/framework/helper.layout.php on line 150

Deprecated: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically in /data/vhosts/casadiramsar.it/httpdocs/includes/application.php on line 539

Dopo GAIA, parte Ecosi-STEM-i: all’Istituto Staffa di Trinitapoli le ragazze studiano le STEM.

||||| ||||| |||||

Grazie alla collaborazione con il Centro di Educazione Ambientale Casa di Ramsar di Trinitapoli e con la cooperativa Sinergia di Bitonto in quest’anno scolastico, l’Istituto Staffa di Trinitapoli  coinvolgerà più di 50 studentesse nei progetti promossi e finanziati dal Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del Bando STEM 2020.


Il progetto GAIA - Giovani Ambientaliste in Azione, un percorso tutto al femminile per rafforzare conoscenze scientifiche, inclusione ed empowerment di giovani ragazze e renderle protagoniste delle future sfide ambientali del loro territorio, si è concluso con successo a Dicembre.
A febbraio sarà la volta di Ecosi-STEM-i, un progetto incentrato sulla introduzione della Citizen Science nei percorsi scolastici come eccellente strumento di sviluppo di una didattica per competenze.
La conoscenza e l’esplorazione dei principali ecosistemi presenti nell’ambito territoriale della provincia Barletta-Andria-Trani (la zona umida salina di Margherita di Savoia, il Parco Naturale regione Fiume Ofanto ed il Lago Locone) sarà il presupposto per introdurre le ragazze nel campo della ricerca scientifica sul campo, collaborare con soggetti attivi sul territorio nell’ambito della “citizen science” e del monitoraggio ambientale, farle sentire protagoniste ed appassionate “ricercatrici”.
Attraverso l’utilizzo delle app INaturalist e Natusfera le ragazze potranno sentirsi parte di una rete sociale online di naturalisti, cittadini scienziati e biologi e collaborare alla mappatura e condivisione delle osservazioni sulla biodiversità in tutto il mondo.
L’uso delle applicazioni informatiche sarà anche il presupposto per allargare il percorso didattico alle discipline della Statistica e dell’Informatica, sempre in chiave sperimentale e di orientamento al mondo del lavoro.
Grazie a questi progetti, l’Istituto Staffa, nonostante i limiti imposti dalla didattica a distanza, riesce ad ampliare l’offerta formativa nel campo della scienza, tecnologia, ingegneria, informatica e matematica, offrendo alle giovani studentesse opportunità di crescita personale e culturale.
Buon lavoro alle ragazze dello Staffa!

Log In or Sign Up

Forgot your password? / Forgot your username?